Piano di Sorrento, (TMNews) - Un viaggio dai romanzi alla musica, fino all'archeologia e all'arte nel nome e, soprattutto nel segno, del gatto. Il felino viene celebrato fino al 20 maggio al Museo Archeologico territoriale di Piano di Sorrento "Georges Vallet" con la mostra "Sua maestà, il gatto", allestita in occasione della settimana della Cultura e promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Fra i curatori della mostra Cesare Nissirio, direttore del Museo Parigino a Roma.Dunque un percorso fra la storia e l'arte attraverso le illustrazioni, le riviste e le pubblicità ispirate da un animale che ha affascinato l'uomo, e gli artisti, fin dall'inizio dei tempi.