"Il terrorismo non riuscirà a dividere la nostra comunità": così il presidente francese, Nicolas Sarkozy, è intervenuto in una conferenza stampa all'Eliseo, commentando la notizia secondo cui le forze dell'ordine hanno circondato il presunto killer dell'attentato di Tolosa."Il presunto attentatatore di Tolosa è stato identificato ed è attualmente circondato dalle forze di polizia. Nella notte sono avvenuti altri arresti. Il ministro dell'Interno e gli uomini dell'Intelligence impiegheranno tutto il loro potere affinchè il sospettato sia arrestato, portato davanti alla giustizia e condannato per i crimini commessi", ha detto il presidente francese.Poi Sarkozy ha annunciato: "Riunirò i rappresentanti della comunità ebraica e gli esponenti del culto musulmano ai quali ho promesso di trasmettere tutte le informazioni che ho a disposizione. Li voglio riunire per dimostrare che il terrorismo non avrà successo e non dividerà la nostra comunità nazionale". Infine il presidente francese ha invitato a non cedere alla vendetta e a essere uniti: "Di fronte a un simile evento - ha detto - la Francia non può che essere unita. Lo dobbiamo alle vittime assassinate brutalmente".