Sydney (TMNews) - La tavola da surf di Danny porta ancora i segni dell'attacco. Quindici centimetri di impronte dei denti di uno squalo, di circa due metri e mezzo, che si è avvicinato alle spiagge a nord di Sydney. "Stavo seguendo un'onda quando ho sentito un forte colpo alla tavola - racconta - Qualcosa mi stava facendo cadere ma fortunatamente sono riuscito a restare in piedi e ad andare avanti".Danny Sheather se l'è cavata con una tavola danneggiata e tanta paura. Peggio è andata a un altro surfista che qualche giorno fa ha ingaggiato uno scontro con un squalo dopo aver subito un attacco. Il ragazzo è stato ferito a una coscia e ha perso un dito. Dopo questi due episodi due chilometri di spiagge sono state chiuse dalla guardia costiera. I locali sono sotto choc, raramente hanno visto gli squali avvicinarsi così al litorale di Dee Why, nel Nuovo Galles del Sud. "Vivo da sempre qui e non ho mai visto una cosa del genere", dice scoraggiato questo surfista.