Mormanno (Cosenza), (TMNews) - "Non ci deve essere una sorta di autocompiacimento delle cose che sono andate molto bene, ma non ci deve far immaginare che sia finito tutto. Questo è un territorio altamente sismico". Il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, intervenuto nei luoghi colpiti dal terremoto nel distretto sismico del Pollino, invita a non abbassare la guardia. La macchina della Protezione Civile ha funzionato, dice: "Se tutto rimarrà così guardiamo con più serenità al futuro, ma non perchè le scosse sono finite ma perchè la macchina è in grado di rispondere".