Cosenza, (TMNews) - In Calabria nuove scosse e maltempo rendono difficile il lavoro delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco e della protezione civile impegnati a verificare i danni sul territorio dopo il sisma. Grande attenzione per i luoghi più isolati come spiega il comandante provinciale dei Carabinieri di Cosenza, colonnello Francesco Ferace. "Da subito sono attive pattuglie delle stazioni delle compagnie della giurisdizione - ha detto - abbiamo circa 30 uomini per turno nelle contrade, nei centri storici e nei casolari più isolati".