Damasco, (TMNews) - Uno spiazzo che diventa terreno di gioco per i bambini e poi teatro di una strage, quando le bombe a grappolo piombano sui giocatori e ne uccidono otto. E' la denuncia degli attivisti contro il regime di Assad, che hanno diffuso due video che mostrano i momenti successivi al bombardamento lanciato, dicono, dal regime in un sobborgo di Damasco. Nelle immagini, postate su Youtube con la scritta Deir Al Asafeer Damascus sotto il logo, si vedono le munizioni contenute in una delle cluster bomb, le case colpite e le tracce di sangue sul terreno, in coda le salme di due bambini.I comitati del Coordinamento locale hanno fatto sapere che i bambini sono stati uccisi da bombe a grappolo mentre stavano giocando. Tuttavia, il direttore dell'Osservatorio siriano per i diritti umani ha dichiarato che non è ancora chiaro cosa sia accaduto, nè se siano stati presi di mira e perchè dei bambini, quando la zona è nota per la presenza di combattenti di al Qaida e dell'opposizione, nè perchè i bambini fossero fuori a giocare in una giornata di intensi combattimenti.