Kilis, (TMNews) - Gli spari dell'esercito siriano contro un campo profughi in territorio turco hanno fatto salire la tensione fra i due Paesi. Secondo i siriani rifugiati nel campo di Kilis che hanno assistito all'incidente è stato un vero e proprio agguato."L'esercito siriano ha attaccato il campo - racconta un profugo testimone oculare della sparatoria - ha attaccato il villaggio vicino e ha sparato sul campo, le case all'interno hanno i segni delle pallottole. Sono stati colpiti i prefabbricati e sono stati feriti 9 rifugiati nel campo e 10 nel villaggio". La Turchia attualmente ospita oltre 24mila siriani fuggiti dalla guerra civile fra l'esercito di Assad e l'opposizione, ma le frontiere sono state chiuse dopo l'attacco.