Aleppo (TMNews) - In queste dure ed eccezionali immagini dell'Afp va in onda l'ordinario orrore di una guerra civile senza freni. In Siria la battaglia tra il regime di Assad e le truppe ribelli si concentra su Aleppo.L'esercito martella senza soste i quartieri ribelli della capitale economica della Siria, come dimostrano i danni inflitti al quartiere di Boustan al-Qasr. I bombardamenti che vedete hanno fatto almeno 8 morti, 7 dei quali membri di una stessa famiglia. Racconta tra i singhiozzi un parente"Ne ho visti due con i miei occhi, mio fratello e sua figlia, insieme a un altro ridotto a pezzi che stanno cercando di salvare. Gli altri cinque non li ho ancora trovati. Vado a cercarli in un altro ospedale".Mentre i jet incrociano nel cielo, gli abitanti del quartiere si lanciano verso un edificio bombardato per soccorrere altre vittime. Dalla strada, la difesa dei ribelli appare poco efficace. Mentre si sgombrano affannosamente morti e feriti su barelle improvvisate l'unica arma efficace sembra essere un Corano rinvenuto tra le macerie.Ex primi ministri deposti da Assad si rifugiano all'estero, cercando di ricostruirsi una problematica verginità. Molti affermano che il regime di Damasco sia vicino alla fine, sia giunto all'ultimo quarto d'ora, un refrain diffuso a livello internazionale da settimane, se non da mesi. Intanto ad Aleppo si continua a morire.(Immagini AFP)