Damasco (TMNews) - Almeno dieci persone sono rimaste uccise e molte altre ferite dopo che un'autobomba è esplosa nella piazza di Bab Tuma a Damasco, di fronte alla stazione di polizia.Si tratta del primo attacco a Bab Tuma, uno dei più vecchi quartieri della capitale siriana. Le gerarchie cristiane e una ampia parte dei fedeli sostengono Bashar al Assad, nel timore che l'influenza degli islamisti nella ribellione faccia cadere il presidente siriano."Dieci persone sono rimaste uccise e altre 15 ferite dopo che l'autobomba è esplosa nella piazza di Bab Tuma di fronte alla stazione di polizia", nella Città vecchia della capitale siriana, ha confermato l'ong Osservatorio siriano dei diritti umani, senza precisare se tra le vittime si contano poliziotti i civili.(Immagini Afp)