Palermo, (TMNews) - "E' un fatto senza precedenti nella storia italiana che un ministro dell'Interno intervenga giudicando illegittima sul piano formale una candidatura con dichiarazioni quanto meno fantasiose". A dirlo è stato l'esponente di Sel Claudio Fava, che ha incontrato i giornalisti a Palermo per annunciare la fine della sua corsa alla poltrona più alta di Palazzo d'Orleans, presentando la candidatura della sindacalista Giovanna Marano a presidente della Regione."Ho deciso che presenterò ricorso - ha detto Fava che comunque correrà per la vicepresidenza - contro una legge che è evidentemente incostituzionale". "Faccio un passo indietro, ma è un passo avanti nella difesa di questo progetto".