Saponara, (TMNews) - "Io ho dato disposizione adesso di alcuni fondi che riguardavano i territori alluvionati del messinese e del palermitano, che erano stati bloccati per lungo tempo, quindi credo che verranno erogati immediatamente"Rosario Crocetta, il neo-presidente della Regione Sicilia ha incontrato gli abitanti di Saponara, dove l'anno scorso un'alluvione causò frane e smottamenti provocando la morte di tre persone. In Sicilia, spiega Crocetta, è ora di fare una politica di prevenzione:"Priorità alle questioni che riguardano l'assetto idregeologico, perché noi prima di tutto dobbiamo salvaguardare la natura, prima"Crocetta ha poi partecipato alla fiaccolata organizzata dal comitato "Per la Ricostruzione di Saponara", presieduto da Nadia Luciano:"Intanto i soldi non sono ancora arrivati, neanche quelli che sono stati stanziati con la prima ordinanza e non si parla di uno stato di proroga"Il parroco di Saponara, padre Francesco Ruggeri lancia un appello: "Cosa chiederà al Presidente? Che abbia un'attenzione per questi paesi alluvionati, che non siano promesse, ma realtà"Gli abitanti di Saponara hanno ragione ad essere indignati- conclude Crocetta - ma dall'indignazione deve nascere la rivoluzione della dignità dei siciliani.