Padova, (TMNews) - Una bisca clandestina nascosta nei locali di un circolo sportivo-dilettantistico, frequentato principalmente da giovani, è stata scoperta e smantellata dalla Guardia di Finanza di Padova. Nel corso dell'irruzione 3 persone, di età compresa tra i 20 e i 40 anni, stavano giocando alle slot-machine su postazioni internet collegate a siti illegali.Il gestore della bisca clandestina, strategicamente posizionata nelle vicinanze di una frequentatissima sala scommesse, procacciava aspiranti giocatori invitandoli ad "investire" sui suoi videopoker in rete, promettendo riservatezza, puntate illimitate e pagamenti celeri delle vincite in contanti.Smantellata anche una sala scommesse di un bookmaker inglese con server a Malta, non autorizzato ad operare in Italia e intestata ad un "cinese" totalmente sconosciuto al fisco. 42 gli apparecchi illegali "truccati" sequestrati. 17 persone sono state sanzionate per violazioni alla normativa antiriciclaggio.