Milano, (TMNews) - Perquisizioni, indagati, arresti eccellenti: è l'ennesimo terremoto nel mondo del calcio italiano che questa volta scuote anche la Nazionale in ritiro a Coverciano, teatro di un blitz della Polizia.In tutto sono 19 gli arresti per l'inchiesta della Procura di Cremona "Last bet" che indaga su presunte partite truccate per vincere somme illecite grazie alle scommesse sportive: 14 le ordinanze di custodia cautelare in carcere fra cui il capitano della Lazio Stefano Mauri e il giocatore del Padova, ex Genoa, Omar Milanetto.Anche fra gli indagati ci sono nomi eccellenti: l'allenatore della Juventus Antonio Conte, per il periodo in cui allenava il Siena, e i due giocatori convocati per la Nazionale, lo juventino Leonardo Bonucci e il difensore azzurro Domenico Criscito."Indagato non vuol dire colpevole, non bisogna enfatizzare" ha sottolineato il Procuratore di Cremona Roberto Di Martino, una precisazione che impone cautela ma non basta a diradare la fitta nebbia piombata sul calcio italiano.