Napoli, (TMNews) - Il presidente del Senato, Renato Schifani, detta il calendario per i lavori dell'aula sulla legge elettorale. Un tema legato a doppio filo con la questione spinosa dell'election day, che tiene sul filo di lama il governo Monti. Schifani, a margine del Congresso nazionale dei notai a Napoli, non entra nel merito, ma si limita ad esprimere un asupicio:"E' una vicenda delicata nelle mani del governo".La legge elettorale, più volte sollecitata dal Quirinale, è un nodo da sciogliere in fretta e Schifani su questo fa un preciso richiamo alle parti politiche."Il mio pensiero è che la prossima settimana si voti in commissione. I nodi vanno sciolti. Ognuno si assuma le proprie responsabilità".