Napoli, (TMNews) - I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno arrestato Raffaele Notturno, boss della camorra latitante da quasi un anno. L'uomo, a capo dell'omonimo clan alleato con gli Abete-Abbinante, è uno degli elementi di spicco degli scissionisti protagonisti di una sanguinosa faida a Scampia. Come spesso accade, il camorrista si nascondeva nel suo quartiere, in uno sgabuzzino, blindato e con telecamere di sorveglianza, attiguo al suo appartamento. Un arresto importante come spiega il comandate della Compagnia Stella Orlando Narducci."E' una nuova mattonella del muro che stiamo costruendo intorno a questi clan che si stanno dimostrando efferati nell'area nord di Napoli"Notturno deve scontare due anni e 11 mesi di carcere con l'accusa di traffico di stupefacenti.