Napoli, (TMNews) - Le Vele di Scampia vanno abbattute per essere salvate, in nome delle migliaia di napoletani onesti che abitano nel quartiere e vivono un doppio affronto: abitare in una zona degradata ed essere accostati sempre e solo a storie di illegalità e camorra. La richiesta d'aiuto è diretta al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in persona e affidata ad una lettera del presidente della municipalità Angelo Pisani."Come municipalità abbiamo la responsabilità di difendere la qualità della vita degli abitanti del qua ma non abbiamo gli strumenti e i fondi per intervenire".La richiesta si articola in punti di intervento precisi."Chiediamo che si riunisca un tavolo per l'abbattimento delle Vele mostri del degrado sfruttati dalla camorra e subito la riqualificazione del quartiere".Pisani parla di un'area sempre più "impoverita e depressa" che proprio per questo motivo non deve diventare terra di nessuno, zona franca per la criminalità, ma deve essere riconquistata dalla società civile.