New York, (TMNews) - Sandy si è abbattuto su New York e tutta la costa orientale degli Stati Uniti. La Grande Mela è rimasta al buio per uno dei blackout più gravi della sua storia. L'uragano ha toccato la terraferma nei pressi di Atlantic City, nel New Jersey con venti a oltre 129 chilometri orari. Completamente paralizzata la east coast, la regione più densamente popolata del Paese, dove milioni di famiglie sono rimaste senza elettricità. A causare il blackout di parte della popolazione di New York, anche l'esplosione di un trasformatore di una centrale elettrica. Allagamenti nei tunnel, nei parcheggi sotterranei e nella metropolitana newyorchese, che nella sua storia lunga 108 anni, mai era stata così colpita.Tra i danni causati dalla forza dell'uragano, oltre al'esplosione in una centrale elettrica, si conta anche il crollo della facciata di un edificio. Ma anche questa gru penzolante in cima a un grattacielo rende bene l'idea della minaccia di Sandy. Questo uragano che ora è declassato a tempesta tropicale potrebbe costare agli Stati Uniti fino a 20 miliardi di dollari di danni.