Mosca (TMNews) - Vladimir Putin ha giurato sulla Costituzione, diventando il sesto presidente della Federazione russa. Putin torna così a capo dello Stato, con una festa grandiosa e solenne che ha visto gli applausi calorosi di 3.000 ospiti, compresi gli amici di sempre, Silvio Berlusconi e Gerhard Schroeder. Mentre l'opposizone, ieri in una manifestazione con oltre 400-650 fermi e un uso massiccio delle forze dell'ordine, ha dimostrato il proprio disappunto e ha tentato oggi di tornare in piazza, ma il raduno è stato subito disperso.