Roma (TMNews) - L'Italia del rugby si appresta alla partita più affascinante e più dura: quella contro gli All Blacks neozelandesi, leggende viventi e campioni del mondo in carica. Una sfida che il ct azzurro Jacque Brunel descrive così. "Siamo come alpinisti - dice - che vanno a scalare l'Everest. Se abbiamo paura del freddo, dell'altitudine, del tempo, della nebbia, meglio limitarci al Monte Bianco".Il capitano azzurro, Sergio Parisse, fa autocritica sulla partita contro Tonga e promette un atteggiuamento diverso contro i neozelandesi."Tonga è stata una partita veramente brutta - ci ha spiegato - Adesso abbiamo l'opportunità di giocare contro gli All Blacks, che sono di un altro livello e anche noi dobbiamo giocare a un altro livello, sicuramente molto più alto". L'appuntamento sul campo è fissato per sabato 17 novembre allo stadio Olimpico di Roma.(Immagini AFP)