Mosca, (TMNews) - Un salto da brivido per chi vuole superare i confini della paura. Apparentemente sembra un normale volo per appassionati di bunjee jumping ma si tratta di uno sport estremo molto più tecnico e pericoloso. Si chiama Rope Jumping e consiste nel lanciarsi dal tetto degli edifici o da tralicci dell'elettricità con una corda d'alpinismo legata alla vita, invece che con una corda elastica come nel bunjee jumping."E' sicuro come andare in bicicletta, non mi è mai successo niente" dice Maksim Mironikov in aperto contrasto con chi dice che questo sport è troppo pericoloso.Il Rope Jumping è nato negli anni novanta da un'idea di Dan Osman, uno scalatore americano e nonostante l'alto tasso di rischio e i divieti imposti in Russia è diventato molto popolare e conquista sempre nuovi seguaci."Lo faccio per divertirmi, per provare nuove sensazioni, perchè quando si supera la paura, si supera anche il proprio limite e si scoprono molte cose inaspettate dentro di noi" spiega Marina Bezrukova che da anni sfida la polizia che cerca di impedire le sue pericolose performance.