Roma (TMNews) - L'allarme criminalità a Roma non si allenta. Un nuovo caso di cronaca nera si è infatti registrato in via Laurentina, al civico 624, dove una signora 90enne è stata uccisa nella sua abitazione, forse in seguito a una rapina conclusasi tragicamente. Il cadavere della donna è stato trovato dai carabinieri senza vestiti e in una pozza di sangue. La signora riportava una grossa ferita alla testa. I militari dell'Arma ritengono che il decesso risalga a qualche giorno fa, forse addirittura giovedì pomeriggio. L'abitazione è stata trovata a soqquadro, ma senza segni di effrazione sulla porta, il che fa supporre che l'omicida si sia fatto aprire la porta, oppure si sia introdotto da una finestra. Il caso presenta diverse analogie con un altro omicidio di un'anziana ai Parioli, che tuttora non è stato risolto. Le indagini proseguono e il clima nella Capitale resta molto teso per l'escalation di violenza.