Roma, (TMNews) - Gioielli storici e immobili di pregio situati nel centro storico della Capitale, ma anche a Trastevere, a Campo dei Fiori, fino all'Appia Antica. Il Comune di Roma punta a fare cassa con gli immobili di proprietà: l'obiettivo è di incassare con la vendita circa 200 milioni di euro, pari alla somma che doveva arrivare dalla cessione della quota di Acea.La lista, di cui TMNews è venuta in possesso, è lunga: si va da una delle abitazioni del presidente della Repubblica Sandro Pertini in piazza di Trevi a locali e ristoranti nelle piazze più belle del mondo, da Piazza Navona a Piazza del Pantheon.Scorrendo l'elenco si scoprono anche la Casina Valadier, la palazzina realizzata nella prima metà dell'Ottocento che sorge all'interno di Villa Borghese, la sede della Rinascente in Piazza Fiume e l'antico palazzo del '400 in via dei Soldati che ospita l'Hostaria dell'Orso, ristorante raffinato nel cuore della Capitale. In piazza Argentina il Comune vorrebbe mettere il cartello "Vendesi" anche sulla Biblioteca e il museo teatrale del Burcardo della Siae, la Società degli autori ed editori in via del Sudario. Ma la lista dei beni in vendita è ancora lunga e comprende anche una ex colonia montana del Terminillo, e il Borghetto dei Pescatori a Ostia.