Roma, (TMNews) - E' finita in manette la corsa di un gruppo di criminali albanesi dediti al traffico internazionale di sostanze stupefacenti con base operativa a Roma. La Guardia di Finanza di Roma, infatti, ha arrestato Kadana Shpetim, detto 'Sandro', considerato il capo del sodalizio criminale, mentre gli altri componenti della banda sono stati rintracciati dalle Fiamme Gialle in altre regioni. A Catania le manette sono scattate per Baja Ermir; a Monza e in provincia di Siracusa altri due arresti.Le indagini delle Fiamme Gialle, eseguite anche attraverso intercettazioni telefoniche e pedinamenti, sono durate oltre due anni. La banda criminale fungeva da 'centrale di acquisto' anche per conto di altre organizzazioni, nazionali e straniere, e dopo aver provveduto alla raccolta dei fondi, curava l'approvigionamento di ingenti partite di cocaina da fornitori in Olanda e in Belgio. Nell'arco di due anni sono stati sequestrati venti chili di cocaina ed effettuate quindici perquisizioni locali.