Roma (TMNews) - Agnelli e capretti pronti a essere venduti per il tradizionale menù di Pasqua, ma conservati in condizioni di igiene precarie. La Guardia di Finanza di Roma ha scoperto un centro di macellazione clandestina di ovini all'interno di un'azienda agricola nella zona del Divino Amore.La carne era priva di ogni indicazione di tracciabilità ed era stata macellata al di fuori dei luoghi previsti dalla legge.Una persona è stata denunciata per violazioni alla normativa sanitaria e per detenzione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione, mentre un capannone, una cella frigorifera e trentacinque capi macellati sono stati posti sotto sequestro.In previsione dell'aumento di domanda che si verifica sul mercato nelle settimane precedenti le festività pasquali, i baschi verdi hanno intensificato l'attività di controllo del territorio, per contrastare l'attività dei macelli abusivi.