Roma, (TMNews) - Oltre un milione di paia di occhiali "da sole" e "da vista", con contrassegno CE presumibilmente contraffatto, pronti per essere immessi sul mercato nazionale: li hanno scoperti e sequestrati finanzieri del Comando Provinciale di Roma a Guidonia Montecelio, dentro un deposito riconducibile a una società di cittadini di nazionalità cinese, che non risulta ufficialmente nei registri della Camera di Commercio. Denunciato il rappresentate legale della società.Oltre a occhiali "da sole", i finanzieri di Tivoli hanno trovato circa centomila pezzi "da vista": considerati "presidi medici" erano privi delle prescrizioni di legge. Le lenti degli occhiali da sole, secondo i primi accertamenti, non filtrano on modo adeguato i raggi ultravioletti, mentre quelle "da vista" altererebbero le immagini, provocando danni alla retina e disturbi come vertigini e cefalee. L'autorità giudiziaria ha disposto una perizia tecnica per stabilire le caratteristiche e il grado di dannosità della merce sequestrata, tutta importata dalla Cina, che sarebbe stata venduta al cliente finale ad un prezzo oscillante tra i sette e i venti euro, con guadagni per oltre 12 milioni di euro.