Roma (TMNews) - Due persone sono rimaste ferite nello scoppio di una caldaia in una scuola superiore nella zona di Casal Boccone, alla periferia di Roma. Si tratta dell'istituto tecnico commerciale "Matteucci" in via Rossellini. Le vittime dell'incidente sono un operaio di 27 anni che stava eseguendo dei lavori di manutenzione e una bidella che lo aveva accompagnato nel locale caldaia. L'operaio ha riportato ustioni di terzo grado sulle braccia, all'addome a agli arti inferiori ed è stato ricoverato in prognosi riservata al centro grandi ustionati dell'ospedale "Sant'Eugenio". Meno gravi le condizioni della donna, anch'essa ferita al volto e alle braccia dalla fiammata e ricoverata nello stesso reparto. L'edificio è stato fatto evacuare anche se non ci sono altre persone coinvolte oltre i due feirti. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri e i Vigili del Fuoco che hanno allestito un centro di primo soccorso.