Roma (TMNews) - Nonostante i cori aggressivi, la manifestazione degli studenti per le vie di Roma, per protestare contro i tagli alla scuola pubblica, si è svolta pacificamente. I giovani hanno sfilato anche in centro, con gli ormai celebri libri usati come scudo e molti striscioni ironici sul governo. Un manifestante spiega così il senso della nuova mobilitazione. "Abbiamo ottenuto dei risultati ma dobbiamo continuare con determinazione, perché ci dobbiamo prendere tutto quello che ci hanno tolto, a partire dai tagli del governo precedente, fino a quelli fatti dal governo attuale. E poi perché riteniamo he bisognasse dare oggi una risposta all'aggressione fatta il 14 novembre nei confronti din una manifestazione studentesca".La manifestazione si è svolta pacificamente, sotto gli occhi di un imponente servizio di sicurezza, che ha letteralmente blindato la Capitale. Il corteo, che si è mosso in costante dialogo con i rappresentanti delle forze dell'ordine, si è poi sciolto una volta giunto al Colosseo.