Napoli, (TMNews) - "Noi siamo in piazza per ribadire il nostro no agli sversamenti nella discarica ai piedi del Vesuvio ribadendo che noi vogliamo una chiusura immediata e una bonifica dell'intero territorio non solo della discarica".Domenica di protesta a Boscoreale per i cittadini organizzati in comitati per la chiusura di Cava Sari, la discarica nel Parco nazionale del Vesuvio. Gli attivisti del movimento in Difesa del territorio area vesuviana si sono dati appuntamento in piazza Pace per chiedere che il sito di sversamento dei rifiuti termini subito la sua attività e venga bonificato. Il dito è puntato soprattutto contro i sindaci dei quattro comuni, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase e Terzigno che ancora sversano i rifiuti nella cava. La rabbia tra i cittadini, del resto, è ormai tanta come testimonia questo abitante della zonaups da 00.01.19 io vorrei fare a 00.01.49 a casa--------------------------------"Io vorrei fare un appello ai cittadini di Boscotrecase e Trecase. Fra poco ci sono le elezioni amministrative in questi due comuni incominciamo a mandare a casa i sindaci in modo da dare un esempio: i sindaci che hanno avvelenato il territorio andranno tutti a casa"---------------------------------------------La protesta arriva a pochi giorni dalla convocazione dei sindaci di Boscoreale, Boscotrecase, Trecase e Terzigno da parte dell assessore all Ambiente della Regione Campania, fissata per martedì 13 marzo proprio per affrontare il tema della cava.