Napoli (TMNews) - Spentisi i riflettori dell'America's Cup a Napoli si ricomincia a parlare di rifiuti. Questa volta sul banco degli imputati finisce la raccolta differenziata che, nonostante la buona volontà dell'amministrazione, non decolla e resta ferma a un poco incoraggiante 18,4%. Con disappunto dei cittadini."E' molto a macchia di leopardo - dice una signora - e dovrebbe essere intensificato maggiormente l'impegno sulla differenziata, perché vedo che hanno fatto partire dei quartieri, però altri quartieri non sono serviti"."Manca proprio la cultura civica da parte dei cittadini che comunque dovrebbero tentare di fare qualcosa in più - aggiounge una ragazzo -ho visto i dati, 18%, ma credo che bisognerebbe fare di più sotto questo profilo"."Va bene per quanto riguarda l'umido - è il parere di un altro cittadino - mentre per quanto riguarda il secco o l'indifferenziato ci sono dei problemi, per quanto riguarda la raccolta e per quanto riguarda la capacità delle persone a farla"."Io la faccio sempre - ammonisce una signora di Mergellina - però non controllo se poi questa differenziata che faccio viene presa, viene sviluppata insomma"Qualcuno, infatti, denuncia che spesso i rifiuti differenziati finiscono comunque per essere smaltiti tutti insieme."Io abito al centro direzionale - spiega un ragazzo - e mi sono accorto che quando la vengono a raccogliere la mettono tutta in un mucchio. E' un gesto che scoraggia le persone che puntualmente separano la spazzatura. Quindi non credo nella raccolta differenziata".