Reggio Calabria (TMNews) - "Sarebbe stato meglio prendere una terza via, quella della riorganizzazione interna del Comune". Così il presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti ha commentato con i cronisti la decisione di sciogliere per "contiguità mafiosa" il comune dello Stretto.