Reggio Calabria (TMNews) - No alle divisioni e alle derive territoriali. Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, intervenendo a Reggio Calabria a margine del convegno 'Uniti e fondate sul lavoro', ha spiegato la posizione del suo sindacato per rilanciare il paese. "La Cigl è una organizzazione nazionale che decide tendendo conto delle esigenze del nord, del centro e del sud. Vogliamo contrastare una deriva fatta dai forconi e dai leghismi, contrastando le idee basate su territorialismi e contrapposizioni, altrimenti il paese non andrà da nessuna parte".Susanna Camusso poi affrontato il tema delle infiltrazioni della criminalità organizzata nella società che minaccia la ripresa del paese. "Il tema della 'ndrgagheta non è un tema solo della Calabria, ma è un tema che riguarda tutte le istituzioni e il sistema degli appalti del paese".Infine il segretario generale della Cgil ha ribatito il no al ponte sullo stretto di Messina perchè sarebbe stata un'opera in assenza di un collegamento ferroviario sia con la regione Calabria che con la regione Sicilia.