Genova, (TMNews) - "Usurai", "ladri", "assassini" e "aguzzini" sono gli insulti comparsi a Genova sulle vetrate di una sede di Equitalia. I segni del raid vandalico sono ancora evidenti. Nella notte ignoti hanno lanciato mattoni e pietre contro le vetrine dell'agenzia di riscossione dei tributi di via D'Annunzio, danneggiandone alcune.Le scritte, fatte con una bomboletta spray di colore nero, non erano accompagnate da nessuna sigla. A dare l'allarme sono stati gli addetti alla vigilanza. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno effettuato alcuni rilievi per cercare di risalire agli autori del blitz. Sul caso hanno avviato un'indagine i militari del nucleo investigativo della compagnia Portoria.