Napoli (TMNews) - Un autobus parcheggiato di traverso, a simboleggiare che di lì non si passa: a Quarto la protesta contro la possibile apertura di una discarica in località Castagnaro assume la forma di blocco stradale, che impedisce l'accesso al comune. I manifestanti sono scesi in strada con l'obiettivo di isolare la città: dalle 7.30 del mattino si sono piazzati in via Masullo, via Marmolillo, corso Campania e via Montagna Spaccata, dove è stato posizionato il bus.Bloccati dunque i collegamenti con Napoli e gli altri comuni della zona. I manifestanti si sono anche organizzati con i viveri per trascorrere la giornata di protesta. Il loro è un no deciso alla discarica che sorgerebbe all'interno di un parco, gli striscioni invitano gli abitanti a prendere consapevolezza e a svegliarsi. Il personale dell'Anas, in collaborazione con la polizia stradale, è intervenuto sul posto per la gestione della viabilità.