Mosca (TMNews) - Come due vecchi amici, come due sindacalisti qualsiasi, dopo la manifestazione di Mosca per il primo maggio si sono seduti al tavolo per uno spuntino e una birra. Ma non sono due qualsiasi anzi sono gli uomini più potenti della Russia. Dmitry Medvedev e Vladimir Putin dopo aver sfilato alla testa del corteo per la festa del lavoro, si sono concessi una pausa. Il presidente russo uscente Dmitry Medvedev ha ordinato patate con il baccalà mentre cil neo presidente eletto Vladimir Putin ha chiesto agnello e patate che sono piatti della tradizione moscovita. Entrambi per accompagnare le pietanze non propori leggere hanno scelto birra non filtrata. In un clima sereno e quasi goliardico, i due leader politici, boccali alla mano, hanno festeggiato il cambio al vertice alla guida del Paese.