Roma, (TMNews) - Il fondatore dell'azienda francese di protesi mammarie Jean Claude Mas, arrestato nel sud della Francia, è ora libero, dopo aver versato una cauzione di 100mila euro. "E' stato accusato di lesioni involontarie ma in nessun modo di omicidio involontario", ha precisato l'avvocato Yves Haddad."Ciò che è importate - ha aggiunto il legale - è la soddisfazione del signor Mas poichè alla fine ha potuto esprimere la propria posizione prima di essere giudicato. Su di lui sono state dette nefandezze".Mas, 72 anni, fondatore della Poly Implant Prothese avrebbe prodotto migliaia di protesi mammarie con materiale inadeguato e al di sotto degli standard richiesti, con un'alta probabilità di rottura dell'involucro.