Firenze (TMNews) - "Non è vero che le misure contenute nell'accordo sulla produttività diminuiranno il potere d'acquisto dei lavoratori". Lo ha detto Elsa Fornero, ministro del Lavoro, nel corso di un incontro all'istituto Stensen di Firenze replicando così alle accuse della Cgil ."Noi lavoriamo per aumentare la produttività - ha detto - l'aumento della produttività è l'unica base per aumentare i salari. Il governo ci mette la detassazione dell'aumento salariale".