Milano, (TMNews) - "Ero certo di essere assolto da un'accusa totalmente fuori dalla realtà, è una condanna politica incredibile e intollerabile. Non si può andare avanti così, è la conferma di un accanimento giudiziario e dell'uso della giustizia a fini politici". E' il primo commento di Silvio Berlusconi alla sentenza di condanna nel processo sui diritti Mediaset durante un intervento a Studio Aperto.A giudizio di Berlusconi quella emessa oggi a Milano è dunque "senza dubbio una sentenza politica, come sono politici i tanti processi inventati a mio riguardo: più di 60 procedimenti, più di mille magistrati si sono occupati di me, abbiamo ricevuto 188 visite della polizia giudiziaria e della Guardia di Finanza, 2676 udienze in questi diciotto anni. Abbiamo speso più di 400 milioni per avvocati e consulenti, e poi ci sono i 564 milioni a De Benedetti per quella che è la rapina del millennio".