Pompei, (TMNews) - 105 milioni di euro per il restauro di Pompei dopo i crolli del 2010 e 2011: la Commissione europea ha approvato il finanziamento per il sito archeologico, "importante opera non solo nell'interesse dell'Italia ma dell'intero patrimonio storico europeo", come ha commentato il commissario Ue per le politiche regionali Johannes Hahn, fiducioso che la decisione avrà un impatto positivo su turismo e economia della zona e della regione . Il progetto di restauro sarà co-finanziato dalle autorità italiane e punterà a consolidare le strutture del sito archeologico, a partire dalle aree definite ad alto rischio, a costruire un sistema di canalizzazione e di drenaggio e a migliorare la formazione del personale della soprintendenza speciale. Nel 2010 il crollo della Casa dei Gladiatori aveva suscitato scalpore in tutta Europa. Un nuovo crollo si era verificato l'anno dopo a causa delle piogge. Lo sblocco dei fondi fa seguito a una richiesta delle autorità italiane: i primi bandi partiranno a breve.