Manila (TMNews) - E' salito a 66 morti il bilancio delle piogge torrenziali che si sono abbattute negli ultimi giorni sulla zona di Manila, capitale filippina. In tutto il Paese le intemperie sono costate la vita a circa 120 persone, precisa la protezione civile locale. Nella capitale la situazione sta migliorando nelle ultime ore: le acque, che hanno sommerso l'80% della superficie, si ritirano gradualmente, lasciandosi dietro fango e distruzione. Circa 440.000 persone sono ospitate in alloggi di fortuna, dopo che le inondazioni hanno devastato le bidonville ai margini di questa megalopoli di 15 milioni di abitanti.