Napoli, (TMNews) - Sono in arrivo 50 milioni di euro per i pescatori campani. I fondi europei serviranno a ridare fiato ad un settore in forte affanno e strategico per la Regione con oltre 1300 imprese senza contare le migliaia dell'indotto. Le difficoltà principali per i pescatori riguardano il prezzo del gasolio, ma anche alcuni regolamenti europei e la licenza a punti. Giulio Oliviero è un rappresentante dei pescatori dell'associazione "marinerie d'Italia". "Noi attualmente siamo in stato di agitazione - dice - la situazione non è più sostenibile. Siamo in comunicazione con altri pescatori stranieri per andare tutti insieme a Bruxelles per protestare".Anche l'arrivo dei Fep, fondi europei per pesca, sta scatendando qualche polemiche da parte dei pescatori dell'area vesuviana che denunciano di essere stati esclusi dal progetto.