Lima (TMNews) - Un vasto incendio ha colpito uno dei quartieri più poveri di Lima, la capitale del Perù. Le fiamme hanno distrutto oltre 550 abitazioni e ne hanno danneggiate altre 1600. Fortunatamente le autorità non segnalano vittime, ma i danni per centinaia di famiglie, già in condizioni economiche molto difficili, sono pesantissimi. L'incendio si è propagato molto rapidamente, poiché le case erano quasi interamente costruite di legno: il governo peruviano ha allestito dei campi di accoglienza per le persone evacuate dalla zona bruciata. Molte di loro hanno però perso tutto quello che avevano. Le fiamme sono divampate un giorno dopo un altro gravissimo incendio che, poco distante, aveva mandato in fumo un deposito del ministero dell'Educazione peruviano con danni per 100 milioni di dollari.