Roma, (TMNews) - "In tre anni non l'ho mai fatto, ma lasciatemi dire una cosa personale: sono ferito dal leggere che si cambierebbero regole in corso d'opera. Sia chiaro che l'unica regola esistente che si cambia è quella che riguarda il segretario". A dirlo è Pierluigi Bersani durante il suo intervento all'assemblea del Pd chiamata proprio a modificare lo statuto del partito per consentire la corsa alle primarie per il candidato premier anche a persone diverse dal segretario.