Milano, (TMNews) - Tre giornate di gioia, un aiuto per affrontare i problemi di cui soffre la Chiesa: è l'essenza della visita di papa Benedetto XVI, dal 1 al 3 giugno a Milano per il Forum mondiale delle famiglie, secondo padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa vaticana. Una boccata d'ossigeno in un momento delicato per il Vaticano, dopo la pubblicazione di documenti riservati che ha portato al fermo del maggiordomo Paolo Gabriele. I milanesi hanno accolto con calore il pontefice sin dal primo incontro in una piazza Duomo affollata.Al centro degli interventi papali la famiglia, unione di un uomo e di una donna fondata sul matrimonio. Benedetto XVI ne ha parlato alle autorità civili, poi è tornato sul tema durante la Festa delle testimonianze e la messa solenne, il 2 e 3 giugno al campo volo di Bresso, domenica davanti a un milione di persone. Senza dimenticare le esperienze dolorose delle famiglie divise, quelle dei divorziati e risposati: la Chiesa, dice, li ama.Il sostegno delle famiglie, arrivato da ogni parte d'Italia e del mondo, non è mai mancato: da piazza Duomo a san Siro, dove il Papa ha incontrato i cresimandi, sino alla messa conclusiva, lo hanno aspettato e seguito, fiduciose e in festa. Slancio e speranza che a loro volta accompagnano Benedetto XVI nel ritorno a Roma.