Palermo, (TMNews) - L'uomo che sta facendo sognare l'Italia ad Euro 2012, è nato qui: Borgo Nuovo, popolare quartiere all'estrema periferia Est di Palermo.Lunghi vialoni assolati, dove la gente guarda con diffidenza la telecamera, e difficilmente concede un commento; dove le strade, con poche auto in giro, appaiono vere e proprie dune d'asfalto in questi roventi pomeriggi di inizio estate.Balotelli è nato il 12 agosto del 1990 da Thomas e Rose Barwuah, due immigrati ghanesi che poco dopo si trasferirono a Brescia, dove abbandonarono il figlio, successivamente adottato dalla famiglia Balotelli.Una storia difficile che si intreccia con quella di un'altra icona del calcio italiano. Proprio nei giorni in cui l'attaccante del Manchester City veniva al mondo, infatti, il Cep, altro quartiere popolare palermitano distante poche centinaia di metri da qui, tifava per il "suo" Totò Schillaci, che da lì era partito per rendere indimenticabili le "notti magiche" di Italia '90.