Palermo, (TMNews) - Sono almeno venti le coltellate riportate da Lucia Petrucci, la studentessa ferita a Palermo dall'ex fidanzato, Samuele Caruso, nel corso dell'aggressione costata la vita alla sorella Carmela. A fare il punto sulle sue condizioni di salute è stato stamani il dottor Giuseppe Termine, primario di Chirurgia dell'Ospedale Cervello. "La ragazza adesso è in buone condizioni, anche se deve rimanere in rianimazione".Suturate le ferite del corpo, adesso resteranno da curare quelle psicologiche. Lucia, infatti, non ha mai perso conoscenza durante l'aggressione e ricorda perfettamente quelle fasi drammatiche. "La ragazza ancora non sa che la sorella è morta. Ha chiesto più volte ai medici e agli infermieri notizie della sorella - ha detto Termine -. Le ho risposto che è ricoverata in un altro ospedale con ferite più importanti delle sue. Ma non le abbiamo ancora voluto dire la verità".