Palermo (TMNews) - A Palermo si avvicinano le elezioni comunali del prossimo 6 e 7 maggio e prova a dire la sua anche la Confcommercio cittadina che ha voluto incontrare i 5 candidati per chiedere loro, attraverso il presidente, Roberto Helg, di adottare politiche adatte a favorire la rinascita del commercio cittadino nella Paermo che verrà. Presenti Massimo Costa, Pdl; Marianna Caronia, Cantiere popolare; Alessandro Aricò, Fli; Fabrizio Ferrandelli, vincitore delle primarie del centro sinistra e Tommaso Dragotto, leader del movimento Impresa Palermo. A loro helg ha dato anche la disponibilità a fornire un nome per un assessorato alle Attività produttive. Proposta, tuttavia, accolta con forti perplessità dal rappresentante di Fli, Aricò. "Probabilmente non mi attiro le simpatie di confcommercio - ha concluso Aricò - ma prima vengono serietà e lealtà".