Palermo, (TMNews) - Bruno Contrada, l'ex funzionario del Sisde condannato a 10 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, è di nuovo un uomo libero e ha finito di scontare la sua pena. Contrada, che lo scorso 2 settembre ha compiuto 81 anni e soffre di gravi problemi di salute, dal luglio del 2008 è agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Palermo.Appena saputa la notizia ha incontrato i giornalisti ha cui ha ribadito la sua innocenza. "Io mi sono sentito sempre libero, spiritualmente libero. E' stata improgionata la mia persona fisica, il mio corpo. Ma spiritualmente sono sempre stato libero".