Peshawar (Pakistan), 21 set. (TMNews) - A Peshawar, nel nord-ovest del Pakistan, le proteste contro il film ritenuto blasfemo e girato negli Stati Uniti hanno provocato un morto e almeno 15 feriti, tra cui tre poliziotti. Alta tensione oggi in diversi Paesi musulmani, dove si attendono nuove manifestazioni di protesta contro il film anti-islamico "The innocence of Muslims" e le vignette raffiguranti Maometto pubblicate due giorni fa dal settimanale satirico francese Charlie Hebdo.