Perugia (TMNews) - Follia omicida di una padre a Umbertide in provincia di Perugia. Un marocchino di 44 ha ucciso a coltellate i suoi figli poi ha tentato il suicidio. I piccoli, fratello e sorella di otto e 12 anni, non hanno avuto scampo. Il padre è stato ricoverato, all'ospedale di Città di Castello, con delle ferite da arma da taglio ma non è in pericolo di vita. La tragedia è avvenuta nella tarda serata di martedì, in una palazzina di nuova costruzione alla periferia di Umbertide dove aveva appena preso la residenza la madre dei bambini che si era da poco separata dal marito. La donna, una cameriera 34enne, al momento dell'aggressione era fuori a lavorare. Nella casa i carabinieri hanno recuperato il coltello ritenuto l'arma del delitto. Ancora da accertare il movente, ma l'ipotesi degli investigatori è che sia in qualche modo legato alla separazione della coppia.