Genova, (TMNews) - Queste zucchine sono pronte per essere raccolte. Ma non finiranno su qualche banchetto dei nostri mercati cittadini. Perchè in questo orto alle porte di Genova, giovani e non coltivano il proprio pezzetto di terra e poi godono dei frutti. L'associazione Terra Onlus ha realizzato, infatti, un piccolo orto in un parco pubblico del quartiere di Cornigliano: un modo per conciliare qualità della vita, recupero urbano e difficoltà economiche. Come spiega Simone Benevelli, promotore del progetto.Ma questi non solo solo orti di sopravvivenza urbana. Perchè al centro c'è anche la qualità dei prodotti. Gli ortaggi vengono infatti coltivati con il metodo sinergico che non prevede l'utilizzo di pesticidi e fertilizzanti chimiciUn modo per restituire dignità a quelle periferie urbane troppo spesso vissute solo come dormitori.